Scorri per svelare  

Community Spotlight

Riflettori sulla community con Verbalosity

12/09/2019 12:00

I nostri articoli mensili della rubrica Riflettori sulla community hanno l'obiettivo di dare spazio ai membri più attivi della community di For Honor, per dare più visibilità a ciò che fanno. Create contenuti e condivideteli su Reddit, Twitter, Facebook, Instagram, Reddit, YouTube, o Twitch e anche voi potrete comparire prima o poi sulla rubrica!

Il protagonista di questo mese è Verbalosity, uno dei primi appassionati di For Honor, in parte Cavaliere (salve, Conquistatore!) e in parte commentatore. Abbiamo avuto il piacere di chiacchierare con lui sulla sua esperienza da commentatore.

Community Spotlight Verbalosity

Chi è Verbalosity?

Cosa significa il tuo nome utente?

È una versione rielaborata di un vecchio nome che avevo creato quando avevo 10-11 anni, usando l'appellativo V3Rb4L OWN4GE. La prima volta che ho usato una console con la connessione a Internet mi serviva un nome e, mentre ci pensavo, mia madre è entrata in camera mia per portarmi il pranzo. Volevo parlarle di qualcosa di un po' insensato e lei era molto occupata, perciò uscì dalla stanza dicendo una frase tipo "Scusa, Oliver, parli troppo e ho da fare adesso".

Allora pensai di essere fighissimo perché parlavo troppo e mi inventai quel nome. L'uso del L33T SP33K deriva dal fatto che a quel tempo pensavo fosse molto figo.

Come e quando hai scoperto For Honor?

Ho scoperto il gioco come molti altri. All'E3 2015 quando Jason Vandenberghe è arrivato sul palco e l'ha mostrato al mondo per la prima volta.

Di che fazione fai parte?

È una questione di preferenza. Essendo inglese sono cresciuto con il mito di Re Artù e i racconti sui cavalieri mi sono sempre piaciuti, poi crescendo ho imparato la storia e le tecniche della classe cavalleresca.

È stata una scelta facile per me.

Cosa ti ha fatto venire voglia di entrare nella nostra community?

Inizialmente mi sono avvicinato alla community unendomi a un canale di Discord creato dai fan, Hall of Heroes. Ci sono entrato perché avevo bisogno di persone con cui poter parlare del gioco che non fossero i miei amici più stretti, in modo da evitare di annoiarli a morte.

Qualche tempo dopo, Handheld Brando (il proprietario del canale) mi contattò e mi disse che gli era stato chiesto di fare una lista di persone a cui dare l'accesso anticipato alla versione alfa del gioco nel settembre 2016, forse anche un po' prima, ed è così che ho potuto giocare per la prima volta.

Quali sono i tuoi hobby? Cosa fai al di fuori di For Honor?

Principalmente gioco a molti altri videogiochi. Non mi piace dedicarmi a molti hobby diversi (ci ho provato da bambino, ma mi sono stufato presto), perciò passo quasi tutto il mio tempo libero, quando non faccio da commentatore, a giocare a videogiochi di ogni tipo con i miei amici.

Su quale social ti senti più a tuo agio nel condividere la tua passione con la community e perché?

Sicuramente Twitter, seguito a poca distanza da Discord e Reddit.

La facilità di utilizzo del formato permette di consumare i contenuti rapidamente e di essere meno prolissi, a meno che non si apra un thread. È una lama a doppio taglio ovviamente, come in molti sanno, ma per me i pro sono decisamente più dei contro.

Qual è la tua storia o il tuo momento preferiti legato a For Honor?

Direi poter entrare nell'alfa di For Honor con tutti i miei amici della Hall of Heroes anni fa. Vedere il gioco in uno stato ancora piuttosto grezzo è stato molto emozionante per me.

Anche essere invitato il mese scorso da Ubisoft Montreal (luglio 2019) è stato incredibile, davvero fantastico. Ero così in ansia perché è stato il mio primo volo, la prima volta che sono uscito dal Regno Unito, e poi vedere da vivo tutti i giocatori, incontrare gli sviluppatori, ecc. Ma tutto è andato davvero liscio e Ubisoft mi ha accolto come uno di famiglia.

Dicci di più sull'attività da commentatore

Come hai iniziato a fare il commentatore?

All'inizio ho accettato la proposta di fare da commentatore da parte di un'organizzazione chiamata "SMITE Scrims", legata al gioco SMITE, all'inizio del 2014. Ho fatto una prova e mi è piaciuto molto, quindi ho continuato a fare tentativi. Sono passato da un'organizzazione all'altra, da quelle come la EGL alla Tiermonster, a eGr o Anchor Esports, eccetera. Sono rimasto soprattutto nell'ambiente Tier 2 challenger.

Qual è il tuo stile di commentatore?

Uno stile "Azione per azione". La capacità di analisi non è mai stata il mio forte in nessun gioco. Tuttavia, come mi ha detto mia madre proprio all'inizio di quest'avventura... Parlo veramente tanto, perciò lascio che sia questa caratteristica a guidarmi!

Qual è stato il tuo momento preferito mentre commentavi un torneo?

Anche se amo i momenti di tensione come tutti, ho sempre avuto un debole per insegnare le basi ai nuovi giocatori, quindi ogni volta che faccio recensioni di VOD e vedo qualcuno in chat che dice "Ehi, ora ne so più di prima grazie a questo tizio", mi sento appagato. Mi sono avvicinato agli esport SMITE anche prima di fare il commentatore grazie a uno streaming per nuovi giocatori dell'originale SMITE Worlds, fatto da Drybear e Squiiddish su Tiermonster, quindi ho sempre avuto il desiderio di aiutare i nuovi giocatori a imparare.

Quale sarebbe il tuo primissimo consiglio per un commentatore alle prime armi o per chiunque sia interessato a questo campo?

Tre cose che ho imparato durante gli anni:

  1. Comprate un buon microfono. Potete avere la voce migliore del mondo, ma se il microfono non è buono, nessuno vorrà ascoltarvi.
  2. Commentate solo cose che vi emozionano DAVVERO e solo QUANDO vi emozionano. Se non vi divertite mentre commentate o non siete interessati davvero a ciò che succede, il pubblico se ne accorgerà e cambierà canale.
  3. Continuate ad allenarvi ma, soprattutto, riascoltatevi dopo e ascoltate le opinioni degli altri sul vostro lavoro. Non so dire quante volte credevo di essere andato benissimo durante un commento, per poi chiedere un'opinione al pubblico e sentirmi dire molte cose che mi erano sfuggite o che avevo sbagliato.

Speriamo che vi sia piaciuta la rubrica Riflettori sulla community di questo mese. Volete altre informazioni sull'attività di commentatore di Verbalosity? Potete trovarlo su Twitter e Twitch!

E, se non lo avete ancora fatto, unitevi alla community di For Honor su Twitter, Twitch, e Reddit.

Vuoi commentare questo articolo?

Unisciti alla conversazione sul forum ufficiale Ubisoft dedicato a For Honor.

Unisciti subito